Posizione

L’isola di Ciovo


L’isola è collegata alla terra principale da un ponte. Sua natura, storia, rovine e spiagge che lo rendono ideale per il relax. Ci sono numerose chiesette sparsi per tutta l’isola con i suoi tesori notevole. Possiamo menzionare solo alcuni di loro: la chiesa dedicata alla Vergine Santissima impostato dal mare in una tranquilla oasi di pino alberi, il convento francescano di S. Antonio, il monastero domenicano di Santa Croce in prossimità dell’hotel.

CITTÀ STORICA DI TROGIR

Illiri furono la prima nazione che aveva degli insediamenti per motivi di Trogir di oggi. Nel III secolo A.C. Trogir fu un insediamento greco chiamato Tragurion che sviluppato in un grande porto nei tempi romani. Durante la migrazione in Croazia, Trogir è stato un rifugio per i cittadini il Salona distrutto. Dal IX secolo Trogir è stato guidato dai governanti croati.
Nel 1107 divenne una città guidata dalla Croazia re Koloman. 16 anni più tardi fu conquistata e quasi completamente demolito dai saraceni. Ma Trogir recuperato al più presto e guadagnato una potente prosperità economica nel XII e XIII secolo.

È stato l’anno del 1242 quando il re Bela IV trovato rifugio là durante l’esecuzione da Tartari. Nel XIII e il XIV secolo i cittadini di Trogir eletto più frequentemente la famiglia Subic per loro duchi e Mladen III (1348) è stato, secondo l’iscrizione nella Cattedrale di Trogir, chiamato “lo scudo dei croati” e fu uno della più prominente di Subic. Il dominio veneziano iniziò nel 1420 e si è protratta per un periodo di tempo più lungo.

Dal 1797 l’anarchia ha regnato fino all’arrivo dell’esercito austriaco. Breve Regno di Francia ha portato alla costruzione di scuole e strade. Le mura della città sono caduta verso il basso, e l’arrivo delle autorità austriache costruito un tribunale e la scuola. Durante la lotta di liberazione nazionale, la popolazione ha partecipato la difesa. Nel 1990 Trogir infine ha ricevuto l’indipendenza dello stato croato e storia da molti periodi rimasti scritti in un certo numero di monumenti.